Lo psicologo dalla parte del paziente (parte seconda)

Dicevamo della perdita dell’autonomia e dell’autosufficienza ovvero della possibilità di bastare a se stessi, di poter provvedere alle proprie necessità fondamentali. Ciò vale ad es. – in psichiatria – per i  pazienti catatonici o –  in medicina – per pazienti allettati per i più vari motivi. Queste persone si trovano così in una condizione analoga a quella del neonato che deve dipendere dal caregiver per provvedere a qualsiasi necessità, sia pure con una consapevolezza del tutto diversa. È quindi possibile che questa condizione riattivi vissuti arcaici di accudimento con tutte le valenze emotive ad esse connesse. Ne consegue che, mentre alcuni pazienti possono vivere l’accudimento come la ri-esperienza di momenti gratificanti (o per alcuni esperienza correttiva corrente di una relazione primaria carente), altri possono viverla come una situazione umiliante o tale da riattivare esperienze angosciose di mettersi nelle mani di un oggetto che non si sa quanto sia affidabile.  Per questo motivo il compito degli operatori diventa ancor più delicato  e richiede particolare sensibilità ed empatia.  Ovviamente ciò vale per tutti i livelli di professionalità dall’infermiere che deve – anche fisicamente – occuparsi del corpo del paziente che  per lo psicologo  che deve accogliere le emozioni e i vissuti – talvolta arcaici – dello stesso. Può succedere con pazienti molto regrediti o con carenze ai primi livelli dello sviluppo di dover effettuare letteralmente la reverie materna cioè una complessa operazione di “traduzione” di emozioni e vissuti incomprensibili,  quasi impensabili in elementi dotati di significato.

Annunci

One thought on “Lo psicologo dalla parte del paziente (parte seconda)

  1. gianluigi Mansi ha detto:

    stai facendo una esposizione chiara e utile.
    Grazie.
    Gianluigi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...